Auto elettriche e decarbonizzazione

Con la mobilità elettrica possiamo raggiungere uno degli obiettivi più importanti del prossimo futuro: quello di costruire un traffico che sia davvero sostenibile.

Negli ultimi anni si fa un gran parlare di decarbonizzazione, ossia la riduzione delle emissioni fossili. Anche le auto sono coinvolte in questo processo, e la diffusione delle vetture elettriche e di quelle ibride è un passo importante per il nostro futuro. Fortunatamente la tecnologia ci è venuta incontro, e lo sviluppo degli ultimi anni è stato davvero incredibile, rendendo questi modelli prestanti e con un’autonomia davvero notevole.

Vediamo insieme perché questi modelli sono così importanti e quali sono i loro vantaggi, sia ecologici che economici.

Creare un traffico green

Le nostre metropoli sono afflitte dallo smog. Un problema reale, che emerge spesso in occasioni di scarse precipitazioni, con l’aria che diventa irrespirabile e davvero pericolosa. L’arrivo delle auto elettriche può rappresentare una soluzione reale e efficace. Questi veicoli non emettono gas di scarico (non è neanche presente il tubo di scappamento), e ciò favorisce la creazione di un traffico nuovo, sostenibile e pulito.

Per questo sia le istituzioni che le case automobilistiche stanno facendo la loro parte. Gli enti pubblici stanno favorendo la nascita di incentivi a più livelli, come gli ecobonus o l’esenzione dal bollo auto, mentre le case automobilistiche hanno investito fortemente in ricerca e sviluppo. Questo è il motivo per cui oggi le auto elettriche sono così performanti, con prestazioni elevate e ampia autonomia.

A proposito di istituzioni: anche la presenza delle colonnine di ricarica è un forte segnale di cambiamento. Il loro numero cresce giorno dopo giorno, e possiamo monitorare la loro presenza con delle app dedicate.

Diminuire il consumo di combustibili

Le auto elettriche non hanno bisogno di benzina, e ciò favorisce una diminuzione dei consumi di combustibili fossili. Ricordiamo che questi combustibili sono fonti non rinnovabili, e che possono andare incontro a esaurimento se non riusciremo a dosare bene il loro consumo. L’obiettivo è quello di diminuire la velocità con cui consumiamo queste risorse, erodendole il meno possibile.

Anche le auto ibride concorrono a questo obiettivo, seppur in misura minore. Le vetture di questo segmento utilizzano un doppio motore benzina e elettrico, che abbatte di molto le emissioni e il consumo di benzina, senza però portarli a zero. Si tratta ugualmente di valide alternative per rendere più sostenibile la propria mobilità.

Oltre la sostenibilità

Acquistare un’auto elettrica è una scelta importante da un punto di vista morale: significa voler fare la propria parte nella costruzione di un mondo più sostenibile. Eppure non è l’unico motivo per cui comprare una vettura elettrica è la scelta giusta: anche il nostro portafogli saprà ringraziarci. Ecco alcuni motivi per cui questi modelli possono rivelarsi davvero vantaggiosi.

Abbiamo già parlato degli aiuti offerti dalle istituzioni. In Italia ogni anno vengono rinnovati degli ecobonus, dei vantaggiosi incentivi a cui possono accedere coloro che vogliono acquistare auto con basse emissioni. Questi bonus hanno valore variabile, ma possono raggiungere anche i 6.000€ a seconda delle condizioni.

Oltre a ciò segnaliamo l’esenzione del bollo auto per i primi cinque anni e i parcheggi blu gratuiti in molti comuni italiani. Anche il costo dei nostri spostamenti diminuisce: a parità di chilometri percorsi è stato calcolato che le auto elettriche ci costino almeno il 30% in meno. Ciò significa che di anno in anno finiremo per risparmiare in maniera davvero incisiva.