Fai da te, come attivare un’utenza Fastweb in autonomia

Se state pensando di attivare una nuova utenza in totale autonomia, oppure non siete soddisfatti di quella attuale e volete cambiare per ottenerne una più vantaggiosa, sia dal punto di vista economico che di qualità del servizio, questo è l’articolo giusto per voi!

In questo spazio, infatti, vi spiegheremo come attivare un’utenza Fastweb in autonomia e, una volta eseguito questo passaggio, come fare la verifica attivazione Fastweb. Chiunque lo desideri avrà infatti la possibilità di tenere sotto controllo lo stato di avanzamento riguardante l’attivazione del proprio abbonamento Fastweb, riguardante quindi la linea internet e quella telefonica.

Servizi Fastweb: come attivarli

Prima di parlare di come si verifica lo stato di attivazione del servizio scelto, vediamo come fare per attivarne uno in maniera autonoma; in realtà, è molto semplice.

Come accennato all’inizio dell’articolo, sia nel caso in cui stiate pensando di modificare il vostro operatore, sia che si tratti della vostra prima scelta (perché magari state cambiando casa per la prima volta) il discorso di fondo è sempre lo stesso: attivare una nuova utenza Fastweb è facile e veloce.

L’unica cosa che dovete fare è infatti entrare nel sito ufficiale Fastweb, consultare le varie offerte proposte e scegliere quella più adatta alle vostre esigenze e che vi offre il maggior numero di vantaggi. Una volta scelta la migliore opzione per voi, quindi, compilate la sezione dedicata al rilascio dei vostri dati e il gioco è fatto. Arrivati a questo punto, infatti, non dovrete fare altro che utilizzare le credenziali che vi sono state fornite direttamente da Fastweb per entrare nella vostra area personale sul sito dell’operatore e controllare quando e dove volete lo stato di attivazione del servizio.

Essendo clienti Fastweb, potrete infatti usufruire della vostra area personale dedicata per controllare costantemente lo stato di attivazione del servizio che avete scelto e sapere praticamente in tempo reale se dovessero sorgere problematiche e quando invece l’abbonamento sarà definitivamente attivo.

Ma non finisce qui, perché esiste un altro modo per tenere costantemente sotto controllo la vostra utenza Fastweb in totale autonomia. Nel caso in cui siate nuovi clienti, potrete difatti sfruttare un altro modo per essere aggiornati in modo costante, dato che esiste una pagina dedicata e nata per soddisfare questa esigenza.

Fastweb ha infatti pensato ad una pagina web dedicata esclusivamente a questo tipo di servizio, vale a dire alla verifica dello stato di attivazione. Per poterne usufruire, non dovrete far altro che entrare nella pagina in questione dal sito ufficiale dell’operatore, cliccando sulla voce “Verifica lo stato di attivazione dei tuoi servizi Fastweb”.

A questo punto, sarà sufficiente inserire i dati che vi vengono richiesti e potrete subito vedere a che punto è arrivato l’iter per attivare l’abbonamento che avrete precedentemente scelto.

Sulla pagina in questione, infatti, dovrete eseguire pochi e semplici passaggi; vi basteranno 2 minuti per poter vedere e verificare lo stato di attivazione del servizio. L’unica cosa che dovrete fare sarà compilare il box dedicato, inserendo al suo interno il vostro codice fiscale personale o, in alternativa, la vostra partita iva. A questo punto, verrete subito rimandati alla pagina in cui scoprirete lo stato di avanzamento della vostra richiesta.

Questo tipo di operazione potrete farlo ovunque vi troviate e in ogni momento della giornata. Lo stato di attivazione del vostro servizio Fastweb, infatti, potrete controllarlo non solo dal vostro PC quando siete a casa, ma anche dal tablet (se ne possedete uno) oppure ancora più comodamente dal vostro smartphone.

In questo modo, avrete sempre sotto controllo la situazione e potrete scoprire in tempo reale quando l’operazione di attivazione sarà andata a buon fine. Un’ultima “postilla”, prima di chiudere.

Tenete conto del fatto che, per poter controllare in totale autonomia lo stato di attivazione del servizio da voi scelto, dovrete attendere un tempo iniziale di circa 72 ore a partire dal momento di sottoscrizione del contratto.