Quali sono i motivi principali dell’invasione delle blatte?

L’estate è la stagione preferita da moltissime persone e soprattutto dai bambini. I capi d’abbigliamento pesanti lasciano il posto a quelli leggeri e le giornate si allungano favorendo le belle passeggiate all’aperto. L’avvento delle calde temperature non è sempre però un evento lieto in quanto, con esse, aumentano esponenzialmente la presenza di insetti fastidiosi che addirittura, in alcuni casi, possono infestare le nostre case.
L’insetto che detiene il maggior numero di spaventi e che provoca un certo senso di ribrezzo nella maggior parte di noi è sicuramente la blatta; questo insetto è molto diffuso nella nostra penisola e vanta numerosissime specie.

Quante volte ci sarà capitato di vederne una mente camminiamo tranquillamente per strada, di trovare una blatta morta in casa oppure di trovarne qualcuna annidata in qualche angolo del nostro appartamento o poggiata comodamente nel lavandino del nostro bagno. Certo non sono pericolose in quanto non tendono ad attaccare l’uomo ma sicuramente il disagio che si prova innanzi al loro cospetto è palesemente grande.

La cosa più importante è cercare di risolvere il problema alla base, ossia di adoperare delle misure preventive attue a proteggere il nostro ambiente domestico da una probabile invasione ma soprattutto, cosa più importante, a stroncare la prolificazione delle blatte sul nascere perché altrimenti si potrebbe incorrere alla diffusione di malattie abbastanza fastidiose per la nostra salute.

Ma allora una domanda sorge spontanea: come combattere le blatte nel caso inizino ad infestare le nostre case? Qui di seguito daremo dei pratici consigli per debellare definitivamente le blatte dalle vostre case e per evitare che problemi del genere non affliggano più le belle giornate estive che aspettiamo con ansia ogni anno.

Blatte: come eliminarle dalle nostre case

Prima di tutto iniziamo a capire come è possibile che le blatte invadano gli ambienti in cui viviamo la nostra quotidianità come case, uffici o attività commerciali.

Purtroppo è il nostro comportamento incauto può essere una causa della loro infestazione: a volte può capitare di introdurre nelle nostre case qualche cartone o imballaggio preso da qualche rivenditore poco attento alla pulizia del proprio magazzino. E’ possibile che all’interno di questi cartoni le blatte abbiano nidificato e, una volta a casa, provvedano a formare una vera e propria colonia.

Talvolta invece capita che una blatta risalga le tubature dell’impianto idraulico del vostro condominio spuntando dalla fessure del lavandino. Una volta in casa sarà facile per lei trovarsi un bel posticino caldo dove poter deporre le sue uova. Invece altre volte, più semplicemente, le blatte si introducono nelle nostre case perché passano dalle finestre o dai balconi aperti, specialmente se abitiamo ai piani più bassi del palazzo.

Rimedi efficaci per eliminare le blatte dalle nostre case

Quando ci accorgiamo di essere in compagnia di questi esseri schifosi nelle nostre case, la soluzione più semplice e comoda è sicuramente quella di contattare un’impresa specializzata nella disinfestazione di insetti di ogni genere: sapranno sicuramente offrire la soluzione più adatta al tipo di problematica in atto. Sovente, la fine della primavera è il miglior periodo per la disinfestazione della blatte.

In alternativa, in commercio potete trovare svariati insetticidi adatti a uccidere le blatte. Se non amate i prodotti chimici, ci sono altri modi più naturali e meno costosi che potete adoperare per debellare definitivamente le blatte dalle vostre case

L’aglio, per esempio, non allontana solo i vampiri ma è anche un deterrente che uccide le blatte; potete frantumarne un po’ e unirlo all’alcool per versarlo nelle zone critiche come angoli, dietro gli elettrodomestici oppure sotto i mobili.

Il rosmarino e il sapone di Marsiglia sono altri metodi alla portata di tutti che risultano essere dei validissimi aiuti per eliminare definitivamente le blatte dalle nostre case.