Quanto è importante fare SEO local per una piccola attività

Essere presenti in rete, al giorno d’oggi, con la propria attività locale, è molto importante. Certo, i più tradizionalisti e conservatori potrebbero in effetti non comprendere l’importanza di questa scelta, ma in realtà i vantaggi legati alla presenza di una strategia local per un’attività commerciale sono davvero tantissimi, e molti di essi puntano soprattutto sul livello economico.

Chi ha un’attività commerciale, oggi, molto spesso è portato a pensare che una strategia di web marketing non gli serva. Invece, al contrario, una strategia di web marketing è oggi molto importante perché può essere una scelta efficace per conquistare una fetta di utenti molto più ampia rispetto a quella locale: pensiamo, ad esempio, ad un’attività per il fai da te, che può trarre numerosi guadagni non solo dalla sua vendita locale e fisica di prodotti per il fai da te, ma anche dalla presenza in rete.

Infatti, chi ha un’azienda nel settore del fai da te, potrebbe ottenere maggiori guadagni ed anche un certo successo dall’uso di una strategia di local SEO come questa, in quanto potrebbe farsi conoscere anche da potenziali clienti che magari non provengono dalla stessa città ma da zone limitrofe.

Inoltre, può essere una scelta interessante, ad esempio, far conoscere la propria attività e farsi apprezzare anche aprendo un proprio sito web e blog collegato, in cui fornire ai propri utenti consigli e suggerimenti di settore. Questa potrebbe essere una scelta davvero intelligente perché molto apprezzata dagli utenti, che finirebbero per il prendere come punto di riferimento il sito web alla ricerca di contenuti informativi seri, ricchi e approfonditi.

Punti principali di una buona strategia SEO per le piccole attività

Ma quali sono i punti principali di questa strategia?

Vi sono alcune azioni davvero efficaci ed importanti. Ecco i passi fondamentali per far sì che la propria attività abbia successo e riscuota un certo interesse nel pubblico:

  1. Puntare sull’aiuto di un consulente SEO, una figura professionale, esperta e qualificata, che saprà fornire le risposte ai dubbi più frequenti e che saprà guidare l’azienda verso una soluzione di successo, commisurata ad esigenze di risparmio e punti di interesse dell’utente;
  2. Creare un sito sicuro, veloce, e SEO friendly. Questo è sicuramente un passaggio in cui può rivelarsi davvero fondamentale l’aiuto dell’esperto: se il lavoro di ottimizzazione per i motori di ricerca è ben fatto, vi sono ottime probabilità che il sito riscuota successo e che quindi faccia guadagnare alla piccola attività;
  3. Monitorare i risultati nel tempo e non cedere alla fretta. La fretta è una cattiva consigliera. È bene capire che ogni processo ed ogni strategia di ottimizzazione richiedono tempo e pazienza, costanza e dedizione: non si possono ottenere risultati evidenti dall’oggi al domani, ma si possono investire tempo e strategie per migliorare, ogni giorno di più, la propria presenza online;
  4. Usare Google My Business e le Mappe. Tutte le risorse disponibili al giorno d’oggi per una buona strategia local SEO devono essere utilizzate: quindi, anche l’uso delle mappe e di strategie come Google My Business possono essere delle risorse davvero efficaci per promuovere, far conoscere e quindi far apprezzare la nostra attività. Il che, chiaramente, potrà ben presto tradursi in vantaggi economici, più successo, più visite al sito e pertanto anche più guadagni.