Sedia Chiavarina: Perché le sedie Chiavari sono così popolari?

Se sei stato a un matrimonio o a un evento con catering molto probabilmente ti sei seduto su una sedia chiavarina. Questo mobile semplice ma elegante è apparso con maggiore frequenza in ristoranti di lusso, cerimonie di premiazione e nozze.

La sedia Chiavari, nota anche come Chiavarina, o sedia Tiffany, è una sedia in legno di design ligure . La Chiavarina fu creata nel 1807 da un ebanista di Chiavari sulla costa nordoccidentale italiana, Giuseppe Gaetano Descalzi, che su invito del presidente della Società Economica di Chiavari, il Marchese Stefano Rivarola, rielaborò alcune sedie in stile impero francese , semplificando gli elementi decorativi e alleggerire gli elementi strutturali.

La sedia ebbe successo e presto molte fabbriche aprirono a Chiavari e nelle città circostanti. Quando Gaetano Descalzi morì nel 1855, circa 600 operai stavano costruendo le sedie di Chiavari. 

Il successo della Chiavarina è diminuito in seguito all’introduzione delle sedie austriache di Michael Thonet , prodotte in serie, meno costose e costituite da pochi elementi facilmente assemblabili, e nella seconda metà del XX secolo, a seguito della concorrenza della produzione industriale. L’architetto e designer Gio Ponti si ispirò al sistema strutturale della sedia Chiavari per la sua sedia Superleggera del 1955.

La sedia è progettata con ogni componente realizzato per le sollecitazioni specifiche  Descalzi ha progettato un sistema di pezzi per la costruzione e un sistema per legare le strisce del salice viola che bloccano il sedile della sedia direttamente al telaio.

I legni usati originariamente da Descalzi erano la ciliegia selvatica e l’ acero , che venivano aggiunti al faggio  , tutti provenienti da foreste interne in Italia.

La popolarità della sedia chiavari può essere attribuita ai numerosi vantaggi offerti dal suo design e dalle sue caratteristiche fisiche. Oltre al suo aspetto sofisticato, la sedia è anche incredibilmente leggera e può essere facilmente impilata, rendendola comoda per le manovre, il trasporto e lo stoccaggio.

Le sedie Chiavari possono essere impilate 6-8 sedie alte senza ribaltamento o tensione. Hanno anche un ingombro relativamente ridotto che consente di adattare più persone in una stanza e più sedie in deposito.

Le sedie Chiavari sono estremamente versatili. Possono essere realizzate in una vasta gamma di colori e materiali per abbinare l’estetica di un ambiente formale e un ambiente casual. L’ampia gamma di opzioni, la facilità di manovra e il profilo ridotto rendono questa sedia una risorsa preziosa per le sale di ristorazione, le società di noleggio di feste e persino nei progetti di sale da pranzo di ristoranti .

Parte del fascino delle sedie chiavari è che possono essere facilmente vestite per diverse occasioni e temi. Possono essere abbinate a cuscini di seduta rimovibili disponibili in vari colori per adattarsi alla combinazione di qualsiasi evento o festa.

I coordinatori di eventi possono anche scegliere di aggiungere telai, allacciatura, fiocchi o coprisedie per un tocco in più di arredamento. La versatilità delle sedie chiavari, nude o decorate, è ciò che fa sì che i clienti e gli organizzatori di feste le scelgano ancora.

Di cosa sono fatte le sedie Chiavarine?

Quando si tratta di arredare una sala per banchetti, il materiale della sedia può avere un impatto enorme sull’evento nel suo insieme. Fortunatamente, le sedie chiavarine sono disponibili in diverse opzioni di materiali per soddisfare le diverse esigenze, preferenze e budget. Principalmente sono realizzate in legno ma esistono anche in alluminio, in questo caso sono resistenti per un uso ripetuto. A seconda della struttura della sedia, in genere avranno bisogno di un cuscino con base in compensato per evitare che il sedile della sedia si deformi nel tempo.